THUNDERBIRDS

THUNDERBIRDS (1)
Siete ad un airshow, durante un esibizione state assistendo a decolli pazzeschi, passaggi a bassa quota ad alta velocità, incroci incredibili e manovre da brivido ? Beh, state partecipando ad uno show della pattuglia dimostrativa dell’USAF: The Thunderbirds!

Thunderbirds 4 F16D1B9A97431B9A5576

Fondati il 25 maggio 1953, il team di dimostrazione aerea dell’Aeronautica Americana è stato attivato all’epoca presso la base aerea di Luke, Arizona. L’unità ha adottato il nome “Thunderbirds”, influenzati in parte dalla forte cultura e folklore degli americani degli Stati Uniti sud-occidentali dove si trova la base aerea di Luke.
La squadra inizialmente ha volato con il Thunderjet F-84G, in quanto la configurazione dell’F-84 era stata considerata idonea per manovre aeree dimostrative, anche se l’aereo non poteva superare la velocità del suono.

1B9A5650THUNDERBIRDS (2)
Lo show durava complessivamente circa 15 minuti e la figura del “solista” non è stata presente fin dagli inizi, ma solo successivamente, con il proseguire degli show, la squadra ha pensato di eseguire ed inserire manovre “solo” utilizzando un aereo che era di riserva.
Dopo una stagione di esibizioni con l’F-84F Thunderstreak, i Thunderbirds hanno deciso di effettuare un cambio di flotta e sono diventati il primo team di dimostrazione supersonica al mondo, utilizzando l’F-100C Super Sabre.
Nello stesso anno, per semplificare la logistica e la manutenzione degli aeromobili, i Thunderbirds si trasferirono a Nellis AFB in Nevada, dove hanno sede tutt’oggi.
Durante le esibizioni tra la fine degli anni 50 ed inizio anni 60, sebbene non fosse mai una parte regolare dello spettacolo, il solista avrebbe potuto effettuare un passaggio a velocità supersonica su richiesta di un sponsor, ma successivamente  la FAA (Federal Aviation Administration) vietò ogni volo supersonico durante spettacoli aerei così che la sequenza odierna è interamente subsonica.

DSC_52091B9A5438THUNDERBIRDS (3)
Dopo quasi 13 anni, i Thunderbirds iniziarono la stagione addestrativa del 1969 ancora con l’ F-100, ma nella primavera del 1969, ricevettero i primi modelli di Phantom II, del McDonnell Douglas F-4 .
La conversione della squadra all’F-4 è stata la più estesa e radicale della storia del team, modificando oltre al velivolo, lo schema della vernice a causa delle variazioni nei prodotti chimici della stessa; questo prodotto utilizzato sui Phantom era in grado di resistere al calore e all’attrito a velocità Mach II; il colore di base bianco sviluppato in quell’anno rimane tutt’oggi parte del design dei Thunderbird.

THUNDERBIRDS (4)DSC_8210DSC_8113
Rimanendo fedeli al principio di esibire gli ultimi progressi della tecnologia americana e le manovre aeree sempre più avanzate, il primo F-16A rosso, bianco e blu assegnato ai Thunderbirds è stato consegnato a Nellis AFB il 22 giugno 1982.
A causa della conversione del gruppo al nuovo aereo, non ci sono stati spettacoli ufficiali al pubblico durante il 1982, il team ha volato ufficialmente ad uno show con l’ F-16 durante la stagione dimostrativa del 1983.
Nel 1997, i Thunderbirds hanno eseguito 57 manifestazioni , con più di 12 milioni di persone, festeggiando il 50° anniversario dell’USAF.

DSC_8297

Testo di ©Luca Bani, ©Omar Rigamonti.
Foto di ©Luca Bani, ©Omar Rigamonti, ©Fabio Radici

ENG VERSION

During an airshow are you watching crazy takeoff, low-high speed passages, incredible crosses and thrill maneuvers? Well, you are attending a show of the demo team of USAF: The Thunderbirds!

Founded on May 25, 1953, the Air Force aerial demonstration team was activated at the aerial base of Luke, Arizona. The unit has adopted the name “Thunderbirds”, partly influenced by the strong culture and folklore of the Americans in the southwestern United States where Luke’s air base is located.
The team flown with the Thunderjet F-84G, as the F-84 configuration was considered suitable for aerial demonstration operations, although the aircraft could not exceed the speed of the sound.

The show lasted a total of  15 minutes and the “solo”figure has not been present since the beginning, but only later the team thought to execute “solo” maneuvers using a plane that was a reserve.
After a F-84F Thunderstreak show season, the Thunderbirds decided to make a fleet change and became the first supersonic demonstration team in the world, using the F-100C Super Saber.
In the same year, to simplify aircraft logistics and maintenance, the Thunderbirds moved to Nellis AFB in Nevada, where they are based today.
During performances between the late 50s and early 60s, although it was never a regular part of the show, the soloist could made a supersonic speed pass for request from a local sponsor, but later, the FAA (Federal Aviation Administration) banned Every supersonic flight during aerial shows and consequently, the sequence of today is entirely subsonic.

1B9A5650

After 13 years, the Thunderbirds began the 1969 training season with the F-100, but in the spring of 1969, they received the first models of McDonnell Douglas F-4.
The team’s conversion to the F-4 was the most extensive and radical in the team’s history, altering the paint pattern due to variations in its chemical products, which allowed the paint used on the Phantom to withstand the Heat and friction at Mach II speed; The base of white paint was developed in that year and is still part of the Thunderbird design.

1B9A5438

Remain faithful to the principle of displaying the latest advances in American technology and increasingly advanced aerial maneuvers, the first F-16A red, white and blue of Thunderbirds was delivered to Nellis AFB on June 22, 1982.
Because of the group’s conversion to the new aircraft, there were no official shows in 1982, the team officially flown a show with the F-16 during the 1983 demonstration season.
In 1997, Thunderbirds performed 57 events, with more than 12 million people celebrating the 50th anniversary of the USAF.

Testo di ©Luca Bani, ©Omar Rigamonti.
Foto di ©Luca Bani, ©Omar Rigamonti, ©Fabio Radici

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: